Settembre 2020

Il Colonnello Marco Mastroberti è il nuovo Comandante del Comando Aeroporto di Cameri (25/09/2020)

stemmaCA Cameri
Fonte/foto: Aeronautica Militare

Martedì 22 settembre, al Comando Aeroporto di Cameri, si è svolta la cerimonia di avvicendamento tra il Colonnello Fabio Zanichelli e il Colonnello Marco Mastroberti.

CambioMastroberti Zanichelli

La cerimonia di passaggio di consegne, svolta in linea con le prescrizioni dettate dalla situazione emergenziale in atto, è stata presieduta dal Comandante della 2a Divisione del Comando Logistico e Capo del Centro Polifunzionale Velivoli Aerotattici Brigadier Generale Cristiano Bandini. Alla sobria cerimonia, momento significativo nella vita del Reparto, hanno preso parte il Signor Prefetto di Novara, le autorità locali e una rappresentanza del personale.

colZanichelliIl Colonnello Zanichelli, nel suo discorso di commiato, ha voluto ringraziare tutto il personale del reparto per l'impegno profuso evidenziando i pregevoli risultati conseguiti durante il proprio periodo di comando. In un passaggio del suo intervento ha voluto sottolineare: "voi uomini e donne del Comando Aeroporto Cameri siete la risorsa più preziosa di cui il comandante dispone, perché il successo non arriva per caso ma si costruisce giorno per giorno con impegno lavoro e forza di volontà. Sono orgoglioso di voi".

colMastrobertiIl Colonnello Mastroberti, nel suo intervento di insediamento, ha ringraziato le Superiori Autorità per la fiducia concessagli per il nuovo incarico e, rivolgendosi al personale del Comando Aeroporto a voluto esprimere: "sappiate che impronterò la mia azione nella valorizzazione della risorsa più importante e pregiata che abbiamo a disposizione: la risorsa umana. Come Comandante di questo prestigioso e storico reparto sarà una mia precisa volontà mantenere e accrescere le opportunità di integrazione e collaborazione con le istituzioni e le comunità del bellissimo territorio che ci ospita".

bgenBandiniIl Brigadier Generale Bandini nel suo intervento ha ringraziato il Colonnello Zanichelli per gli importanti risultati conseguiti e per essere riuscito a conciliare, soprattutto nella complessità degli ultimi mesi, gli inderogabili compiti d'istituto a supporto di tutti gli Enti sul sedime di Cameri con la custodia di quei valori della tradizione e cultura aeronautica di cui il Comando Aeroporto è l'erede. Rivolgendosi quindi al Colonnello Mastroberti ha espresso: "Il testimone ora passa a te Marco e dall'entusiasmo che traspare dalle tue parole sono sicuro che non deluderai le nostre aspettative. Cameri è una realtà complessa e delicata nella quale la Forza Armata ha investito molto e lo farà ancora; è già un polo d'eccellenza nazionale, ma si sta lavorando perché possa diventarlo anche a livello europeo con il programma F-35".

20200922 107 Pano

Il Comando Aeroporto Cameri è stato costituito in data 27 luglio 1999 e posto alle dipendenze del Centro Polifunzionale Velivoli Aerotattici (Ce.Po.V.A.).

Il Reparto assicura in modo continuativo la gestione dell’attività di volo nell’area di competenza e fornisce il supporto tecnico-logistico al 1°R.M.V., 1° G.R.S. e a tutti gli enti dell’Aeronautica Militare insistenti in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.


Per l'intervista post cerimonia clicca sulla foto sotto (fonte: emittente tv TELENOVARA).

 20200922 120

 

 

Leggi tutto...

Informazioni utili - 30° Raduno Circolo del 53 (19/09/2020)

logo trasparente

 

Cara Socia, Caro Socio,

a causa dell’emergenza sanitaria nazionale e delle relative misure di distanziamento sociale disposte dal Governo e dalle Autorità militari, allo stato, il nostro Raduno presso l’Aeroporto di Cameri slitterà in avanti di alcune settimane. Infatti, è nostra intenzione fissare la data del 30° Raduno verso la seconda metà del mese di Novembre 2020. Ovviamente seguiranno una serie di comunicazioni appena avremo fissato la data del raduno e stabilito il Programma dell’evento. Per adesso sarà fondamentale verificare l'andamento della situazione emergenziale del Paese dopo l'apertura delle scuole. Se le condizioni lo consentiranno, speriamo di poter prendere tale decisione definitiva tra una quindicina di giorni. Perciò, ti chiediamo di attendere fiduciosi la buona novella.

Con l’occasione ti informiamo che nel nostro sito www.circolodel53.it è già presente il Notiziario n. 46 (per visualizzarlo clicca sul seguente link https://urly.it/37yt1 ). Nel contempo, il Notiziario n. 46 (insieme al n. 45), sul tradizionale formato cartaceo, è già stato affidato al Servizio Postale e dovrebbe a breve arrivare al tuo indirizzo di casa.

Come già ricordato in precedenza, ti raccomandiamo di "navigare" le nostre pagine web per essere costantemente e tempestivamente aggiornato sulla vita e le iniziative della tua associazione così come sui principali avvenimenti interessanti l'Aeroporto di Cameri e più in generale l'Aeronautica Militare. Grazie per l’attenzione.

Un cordiale saluto.

La Segreteria Circolo del 53

Leggi tutto...

Il Pentagono assegna a Lockheed Martin il potenziamento della FACO di Cameri, il sito di produzione italiano degli F-35 (19/09/2020)

Fonte: https://www.aviation-report.com/pentagono-assegna-lockheed-martin-potenziamento-faco-di-cameri ...
Foto: Copyright Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare, Troupe Azzurra

F35B aeronautica militare

Con un contratto dell’11 settembre 2020, il Pentagono ha assegnato alla Lockheed Martin il potenziamento della FACO – Final Assembly and Check Out di Cameri, il sito di produzione italiano dei caccia stealth di quinta generazione F-35 Joint Strike Fighter.

Nel dettaglio il contratto di poco più di 9 milioni di dollari del Dipartimento della Difesa americano per il potenziamento della FACO di Cameri, comprende “manodopera, pianificazione degli ordini di modifica ingegneristica, attività di installazione e supporto” in particolare per le attività di “modifica, riparazione, revisione e aggiornamento regionale per gli F-35 destinati al governo italiano”. I lavori finanziati dal contratto saranno realizzati per l’85% nello stabilimento di Novara (il restante 15% a Fort Worth, in Texas), con completamento del potenziamento previsto entro la fine dell’anno.

Per l’Italia questo contratto conferma la fiducia nell’Italia e la crescita per i ritorni occupazionali ed economici della partecipazione italiana al programma F-35, che, come sappiamo, spesso è finito al centro dell’attenzione politica e dei media. L’adesione al programma Joint Strike Fighter si regge sull’esigenza di sostituire le ormai anziane linee tattiche di caccia formate dai Tornado, dagli AMX e dagli Harrier e sui rapporti con la NATO e con gli Stati Uniti.

Co-gestita da Leonardo e Lockheed Martin, per conto del Ministero della Difesa italiano, la FACO di Cameri è ubicata presso il sedime aeroportuale dell’Aeronautica Militare. Insieme alla FACO di Nagoya in Giappone, sono le uniche unità produttive al di fuori degli Stati Uniti a produrre gli aerei di quinta generazione. Oggi Cameri è il sito di produzione degli F-35, versione A e B, italiani, degli F-35A olandesi e delle sezioni alari per tutta la flotta mondiale.

Sono 6 gli F-35A olandesi e 12 F-35A più 3 F-35B italiani i velivoli stealth di Lockheed Martin già usciti dalla linea di produzione della FACO di Cameri. Ricordiamo che sono 60 gli aerei F-35A a decollo convenzionale ordinati dal Ministero della Difesa per l’Aeronautica Militare, oltre a 30 F-35B a decollo corto ed atterraggio verticale destinati sia all’Aeronautica Militare che alla Marina Militare per un totale di 90 macchine, quantità tagliata nel 2012 dalle iniziali 131 macchine previste.

Durante i primi passi del programma JSF – Joint Strike Fighter, l’Italia prevedeva di ricevere 131 velivoli: 79 F-35A e 30 F-35B per l’Aeronautica Militare, e 22 F-35B che sarebbero stati commissionati dalla Marina Militare per essere imbarcati sulla portaerei “Cavour” e sulla futura nave d’assalto anfibia “Trieste”. Con una decisione presa dall’ex governo Monti nel 2012, il piano di acquisizione fu ridotto a 60 F-35A e 30 F-35B, 15 per ciascuna delle due forze armate.

F-35 italiani prodotti a Cameri

Per quanto riguarda l’Italia, l’acquisto del lotto 14 è stato precisato e dettagliato nel DPP – Documento Programmatico Pluriennale 2019-2021 della Difesa, dove è riportato il programma d’acquisto di 28 velivoli (versioni A e B) fino al 2022. Per i lotti successivi dal 2023 in poi è stato il ministro Lorenzo Guerini, lo scorso mese di maggio, a dare il via libera per finalizzare il piano di acquisto totale dei 90 velivoli previsti ad oggi per la difesa italiana.

Serial Code Service Type CN Assembly Unit Status First Comment PreviousID
MM7332 32-01 Aeronautica Militare F-35A AL-1 FACO Cameri (NO) Active 7-sep-15 TDY 62nd FS/58th FW at Luke AFB (USA) USA 12-5062
MM7333 32-02 Aeronautica Militare F-35A AL-2 FACO Cameri (NO) Active 15-jan-16 TDY 62nd FS/58th FW at Luke AFB (USA) USA 12-5063
MM7334 32-03 Aeronautica Militare F-35A AL-3 FACO Cameri (NO) Active 22-mar-16 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 12-5064
MM7335 32-04 Aeronautica Militare F-35A AL-4 FACO Cameri (NO) Active 19-jul-16 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 13-5084
MM7336 32-05 Aeronautica Militare F-35A AL-5 FACO Cameri (NO) Active 19-jul-16 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 13-5085
MM7337 32-13 Aeronautica Militare F-35A AL-6 FACO Cameri (NO) Active 20-sep-16 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 13-5086
MM7357 32-07 Aeronautica Militare F-35A AL-7 FACO Cameri (NO) Active 29-nov-16 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 14-5108
MM7358 32-08 Aeronautica Militare F-35A AL-8 FACO Cameri (NO) Active 29-jun-2017 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 14-5109
MM7359 32-09 Aeronautica Militare F-35A AL-9 FACO Cameri (NO) Active 25-oct-2017 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 14-5144
MM7360 32-10 Aeronautica Militare F-35A AL-10 FACO Cameri (NO) Active 14-jun-2018 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 15-5204
MM7361 32-11 Aeronautica Militare F-35A AL-11 FACO Cameri (NO) Active 16-jun-2018 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) USA 15-5205
MM7362 32-12 Aeronautica Militare F-35A AL-12 FACO Cameri (NO) Active 31-jan-2020 TDY FACO Cameri Plant, Italy USA 17-5287
MM7451 04-gen Marina Militare F-35B BL-1 FACO Cameri (NO) Active 24-oct-2017 TDY MCAS Beaufort (USA) 169423
MM7452 04-feb Marina Militare F-35B BL-2 FACO Cameri (NO) Active 15-oct-2018 TDY MCAS Beaufort (USA) 169599
MM7453 32-14 Aeronautica Militare F-35B BL-3 FACO Cameri (NO) Active 11-sep-2019 TDY 13th Group/32nd Wing at Amendola AFB (ITA) 169630

Inutile ribadire che 90 macchine sono poche per sostituire tre linee da combattimento, inutile raccontare le sterili polemiche ideologiche, politiche ed elettorali o le prese di posizione dogmatiche sulla spesa destinata all’acquisto degli F-35, macchina oggi indispensabile alla difesa sia in termini di capacità operativa sia in termini di ritorno economico per l’industria italiana.

F-35 olandesi prodotti a Cameri

Code Service Type CN Plant Status First
F-009 Koninklijke Luchtmacht F-35A AN-9 FACO Cameri (Italy) Active 09/09/2019
F-010 Koninklijke Luchtmacht F-35A AN-10 FACO Cameri (Italy) Active 04/11/2019
F-011 Koninklijke Luchtmacht F-35A AN-11 FACO Cameri (Italy) Active 15/06/2020
F-012 Koninklijke Luchtmacht F-35A AN-12 FACO Cameri (Italy) Active 17/06/2020
F-013 Koninklijke Luchtmacht F-35A AN-13 FACO Cameri (Italy) Tests 25/08/2020
F-014 Koninklijke Luchtmacht F-35A AN-14 FACO Cameri (Italy) Tests 02/09/2020

Stato della flotta mondiale degli F-35 (settembre 2020)

Più di 555 F-35 sono stati consegnati in tutto il mondo a partire da ottobre 2011 e l’approvazione a marzo 2021 della produzione a pieno regime consentirebbe alla Lockheed Martin di iniziare a produrre fino a 160 aeromobili all’anno entro il 2023. La decisione della produzione a pieno ritmo segnerebbe la fine formale della fase di sviluppo iniziale dell’F-35 e spianerebbe la strada al Pentagono per chiedere al Congresso il permesso di acquistare l’F-35 in lotti pluriennali. Questo consentirebbe ulteriori riduzioni di prezzo. I contratti pluriennali sono vietati fino a quando un importante sistema d’arma non è ritenuto maturo.

Ad oggi 8 servizi hanno dichiarato la IOC, la capacità operativa iniziale, 24 basi aeree su terra e su mare sono operative, 9 nazioni utilizzano il velivolo dal loro territorio, più di 1145 piloti e più di 9535 manutentori e tecnici abilitati ad operare con il velivolo, più di 317.000 ore di volo. L’Italia in particolar modo ha raggiunto già le 5000 ore di volo con i suoi F-35 del 32° Stormo di Amendola dell’Aeronautica Militare.

Ad oggi il prezzo di un F-35A del lotto di produzione a basso rateo LRIP 14 era di 77,9 milioni di dollari, la versione STOVL (F-35B) aveva un costo di 101,3 milioni mentre un F-35C, la versione CATOBAR, ha un prezzo fissato in 94,4 milioni di dollari.

F-35 stato ordini e programma settembre 2020

F 35 stato ordini e programma settembre 2020

@ Lockheed Martin

 
Leggi tutto...

Avvicendamento tra il Gen. Isp. Capo Basilio DI MARTINO ed il subentrante Gen. Isp. Giuseppe LUPOLI nell’incarico di Direttore della DAAA (21/09/2020)

NuovoLogoDAAA

GenIspLupoliMercoledì 9 settembre 2020 ha avuto luogo, presso l’Ufficio del Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, l'avvicendamento alla guida della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità tra il Generale Ispettore Capo Basilio DI MARTINO (uscente) e il Generale Ispettore Giuseppe LUPOLI (subentrante) alla presenza del Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, Generale di Corpo d’Armata Nicolò FALSAPERNA, dei Direttori e dei Capi Reparto del Segretariato.

cambioverticeDAAA

La cerimonia si è svolta in forma ridotta in ossequio ai Decreti emergenziali in vigore per il Covid-19.

Il Gen. Isp. Lupoli oltre ad essere Vice Presidente del nostro Circolo del 53 è stato nel passato Direttore del 1º RMV e Capo del CEPOVA.

 

Leggi tutto...

Sui social della AM il cancello “tricolore” di Cameri: ecco come fu realizzato (11/09/2020)

 Il tricolore bandierinatricolore, che da mesi illumina i vari reparti della #AeronauticaMilitare, giunge fino al Comando Aeroporto di Cameri.

image2 Sui social della AM
 il cancello
dell'aeroporto di Cameri:
 ecco come fu realizzato
image1 11

In verità ciascun comandante che  si è succeduto negli anni alla guida della base di Cameri quasi certamente si è dovuto prima o poi confrontare con la  funzionalità ed il look  dell'ingresso principale al complesso aeronautico, giustamente da tutti considerato il “biglietto da visita” del 53° Stormo prima e del Comando Aeroporto poi.

Nelle foto sottostanti i vari cambiamenti della installazione l'ultimo dei quali risale agli anni 2000, per la precisione agli anni 2004-2005-2006 sotto il comando pro tempore del Colonnello Dino Fabbri.

Secondo il suo personale punto di vista, come ci ha raccontato in un recente colloquio, la struttura precedente presentava tre significative carenze alle quali in qualche modo andava posto rimedio  in tempi brevi.

La prima e forse più importante era rappresentata dalla mancanza di una copertura (tetto o tettoia) per riparare dagli agenti atmosferici  il personale di guardia nell'esercizio delle sue funzioni di controllo, la seconda, riguardante la sicurezza, consisteva nella difficoltà di poter vedere oltre il cancello realizzato con  una compatta lastra metallica impenetrabile ai proiettili ma anche alla vista, mentre la terza era originata da un  tratto di strada  in entrata e in uscita dall'aeroporto decisamente troppo breve ancorché regolamentato da un semaforo posto all'intersezione con la strada provinciale Cameri-Bellinzago.20030520 1 2

Per farla breve si ravvisavano le seguenti criticità: il personale di guardia era alloggiato in una struttura ormai obsoleta e costretto a svolgere le proprie funzioni di controllo sotto la pioggia,  lo spazio antistante l'ingresso era difficilmente sorvegliabile oltre ad essere teatro di una elevata incidentalità automobilistica proprio all'altezza dell'incrocio sopra menzionato soprattutto durante gli orari di ingresso e di uscita del personale dalla struttura.

20040930 2 2La cronica e sempre più consistente carenza di fondi governativi hanno imposto la ricerca di finanziamenti, per la realizzazione delle più idonee soluzioni, altrove, e precisamente attraverso una mirata azione di pubbliche relazioni; e così la ditta Agusta-Westland, ormai da diversi mesi presente sul sedime camerese per lo sviluppo ed il collaudo del tilt-rotor BA 609 ha finanziato e costruito la pensilina con relativa garitta in cemento armato ideata dal T.Col. Ponzuoli all'epoca dei fatti comandante del Gruppo Logistico Operativo.

La ditta Vitrociset, anch'essa da tempo ospitata in base ed impegnata nella realizzazione di un magazzino robotizzato per le parti di ricambio del velivolo Tornado, ha reso disponibili gratuitamente i profilati di acciaio con i quali il sig. Emilio Pedrazzini del Servizio impianti ha realizzato il cancello di ingresso (e di profondità) mediante un lavoro, tanto delicato quanto impegnativo, di taglio e saldatura dei materiali sulla base di uno schema ideato dall'architetto Cigliola, ex ufficiale del 53° Stormo.

20040930 5 2La provincia di Novara, opportunamente sensibilizzata con una dettagliata documentazione statistica sulla pericolosità del tratto di viabilità antistante l'ingresso aeroportuale, devo dire ha immediatamente messo a bilancio la costruzione di una rotonda e la modifica della geometria stradale per un consistente tratto della provinciale Cameri-Bellinzago; trascorsi gli inevitabili tempi tecnici anche a causa dell'esproprio di alcuni terreni necessari all'ampliamento del sedime, i lavori sono stati portati a termine in poche settimane con i risultati che ancora oggi possiamo ammirare.

cancpanDa citare in conclusione una fortunata circostanza rappresentata da uno stretto rapporto di parentela tra il proprietario dell'impresa che ha realizzato i lavori con uno dei piloti della gloriosa pattuglia acrobatica dei “Lanceri Neri”, il Ten. Italo Tonati: infatti, venuto a conoscenza che un F 86 E del team sarebbe stato posizionato a guisa di gate guardian in uno degli spazi verdi adiacenti alla rotonda, si è offerto di posizionare gratuitamente plinto e trave che avrebbero sostenuto il “lanciere”, il quale pochi giorni dopo è stato puntualmente posizionato con successo nel luogo dove ancora oggi si trova.

L'ultimo “lifting” di natura puramente estetica è stato realizzato attraverso il rivestimento dei grossi pilastri del cancello con mattone a vista, in sostituzione di un travertino ormai logoro e danneggiato in più punti, e con la costruzione ed il posizionamento “on top”, da parte della falegnameria del Servizio impianti, di un'aquila turrita opportunamente dimensionata e realizzata su disegno del noto artista camerese Rossi Da Civita.

Il tutto, va doverosamente precisato, senza l'esborso di un euro (esclusi i materiali di consumo) da parte delle casse dell'aeroporto.

Nota finale.
La storia del posizionamento del Gate Guardian (F86 dei Lanceri Neri) è consultabile a questo link https://www.circolodel53.it/index.php/gg/i-gate-guardian-f86e-ingresso-aeroporto

Leggi tutto...

Cambio al vertice della 2^ Divisione del Comando Logistico (05/09/2020)

04 SETTEMBRE 2020   Fonte: http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/CambioComando2Div.aspx

 ALE3783

Il Brigadier Generale Cristiano Bandini è il nuovo Comandante

​Venerdì 4 settembre 2020, nella Sala degli Eroi di Palazzo Aeronautica, si è svolto l'avvicendamento nell'incarico di Comandante della 2a Divisione tra il Generale Ispettore Giuseppe Lupoli e il Brigadier Generale Cristiano Bandini.

Al passaggio di consegne, presieduto dal Comandante Logistico dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi, hanno partecipato Autorità militari ed una stretta rappresentanza del personale della Divisione, nel rispetto dei Decreti emergenziali in vigore per il Covid-19.

 ALE3757Il Generale Lupoli, nel corso del suo intervento, ha ringraziato il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica e il Comandante Logistico per la fiducia che hanno sempre riposto in lui.

Ha inoltre sottolineato come "con il supporto di tutti i nostri normali interlocutori AM e Difesa, così come con l'industria, abbiamo cercato di essere, nel nostro campo, ideatori e promotori di un nuovo modo di fare e fornire capacità logistica, che potesse garantire alla Forza Armata l'operatività auspicata ma che nel contempo contribuisse a creare un modello di riferimento, competitivo e vincente, espressione di eccellenza ed efficienza."

Ha inoltre voluto ringraziare "le donne e gli uomini della II Divisione, in servizio a Roma o nelle articolazioni Dipendenti, per i risultati eccellenti che, nonostante le difficoltà, sono sempre stati garantiti."

In conclusione del suo intervento il Generale Lupoli ha voluto ricordare "i compagni di viaggio che ultimamente ci hanno lasciato e coloro che servendo la Bandiera dell'Aeronautica Militare hanno perso la loro vita: il loro esempio ci sia sempre di guida e stimolo."

 ALE3765Il Generale Bandini, a sua volta, ha ringraziato il Comandante Logistico per la fiducia che ha deciso di riporre in lui nell'affidargli questo importante incarico.

Ha inoltre sottolineato come sia "ineludibile continuare a lavorare, nell'ambito del supporto logistico alle linee di volo dell'Aeronautica, continuando a valorizzare il personale, vero patrimonio della Forza Armata, che dovrà essere formato ed addestrato per essere in grado di poter lavorare avvalendosi delle nuove tecnologie, quali Realtà Aumentata, Big Data, Block Chain ecc."

Il Generale Fantuzzi, nel corso del proprio intervento, ha ringraziato il Generale Lupoli, per gli importanti e prestigiosi obiettivi conseguiti. Ha infine augurato "buon lavoro" al Gen. Bandini, del quale ha sottolineato l'indiscussa professionalità, con l'augurio di raggiungere sempre maggiori e prestigiosi traguardi.

Leggi tutto...

F-35: traguardo di 5000 ore di volo per i velivoli del 32° Stormo (01/09/2020)

Fonte: http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/traguardo-di-5000-ore-di-volo-per-gli-F35A-di-Amendola.aspx


F35A traguardo5000oredivolo fotodigruppo

Gli F-35A del 32° Stormo, primo Reparto in Europa ad acquisire i velivoli di quinta generazione, sono integrati nel sistema di Difesa Aerea Nazionale dal 2018

Mercoledì 12 agosto 2020 il 32° Stormo di Amendola (FG), supportato da tutta la Forza Armata, ha raggiunto le 5.000 ore di volo con il velivolo F-35A.

Il traguardo delle 5000 ore rappresenta un segno tangibile dell'esperienza accumulata nelle operazioni con il sistema d'arma F-35, tra cui: dal 2018 l'integrazione nel servizio di sorveglianza dello spazio aereo italiano (nota con il termine NATO di Quick Reaction Alert – QRA, reazione rapida su allarme degli intercettori); la dichiarazione, nello stesso anno, della Initial Operational Capability; la partecipazione alle ultime operazioni NATO di Air Policing in Islanda ed alle diverse esercitazioni internazionali, come la Red Flag 20-2 e la Blue Flag 2019, che hanno visto impiegato il personale del XIII Gruppo e del 32° Stormo congiuntamente ad altri assetti della F.A..

Il Colonnello Stefano Castelnuovo, Comandante del 32° Stormo, nel congratularsi per quanto fin qui prodotto ed esortando a continuare sulla strada intrapresa ha sottolineato come "grazie al lavoro di squadra e all'elevata professionalità di tutti gli uomini e le donne dello Stormo è stato possibile raggiungere tale risultato, che deve essere considerato come un punto di partenza verso obiettivi più ambiziosi, nel continuo percorso di trasformazione della Forza Armata nella quinta generazione".

Il velivolo F-35A è caratterizzato da specifiche peculiarità, la tecnologia applicata alla sensoristica di bordo e la bassa osservabilità del velivolo (ridotta capacità di essere scoperto dai RADAR), sono elementi distintivi che consentono di aumentarne esponenzialmente l'efficacia operativa, garantendo una elevata cognizione e conoscenza dello scenario tattico, elemento quest'ultimo, estremamente prezioso negli eterogenei scenari di crisi dei nostri giorni.

Le elevate capacità di scoperta, identificazione e precisione d'ingaggio, combinate alle innovative capacità di comunicazione e condivisione real-time delle informazioni (capacità Net-Centric), conferiscono al velivolo un potenziale di assoluto rilievo che fornisce al pilota una capacità di gestione dello scenario tattico senza eguali, rendendo il sistema d'arma un assetto pregiato che s'inserisce perfettamente nel moderno contesto operativo, potendo svolgere contemporaneamente tutte le missioni della dottrina aerotattica.

Il 32° Stormo, con sede ad Amendola (Foggia), è uno dei Reparti di volo dell'Aeronautica Militare dipendente dal Comando Squadra Aerea di Roma, per il tramite del Comando Forze da Combattimento di Milano. Primo Reparto in Europa ad acquisire i velivoli F-35, svolge attività operativa, addestrativa e tecnica degli aeromobili a pilotaggio remoto Predator, al fine di acquisire e mantenere la capacità di effettuare operazioni ISTAR nazionali e di coalizione. Inoltre, fornisce e completa, attraverso i velivoli MB-339, l'addestramento dei piloti di APR in modo da assicurare un adeguato livello addestrativo su velivoli a pilotaggio tradizionale.

Da marzo 2018 i velivoli F-35A del 32° Stormo sono stati integrati nel sistema di Difesa Aerea Nazionale contribuendo così, con specifiche capacità operative e tecnologia di ultima generazione, alla difesa dei cieli italiani.

Leggi tutto...

Novità assoluta al 6° Stormo: primo F-35 con le insegne 6-01 (19-06-2022)

Fonte: Video News Aeronautica Militare - https://youtu.be/xdjJIs9VHOM - canale ufficiale sulla piattaforma You Tube Primo volo operativo e primo atterraggio, giovedì...

F-35: Il 32° Stormo di Amendola svolge il servizio di NATO QRA (30-01-2022)

F35: IL 32° STORMO DI AMENDOLA SVOLGE IL SERVIZIO DI NATO QRA fonte: http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/F35IL32STORMODIAMENDOLASVOLGEILSERVIZIODINATOQRA.aspx   Dal 27 gennaio i velivoli F-35 del 32°...

F-35: conclusa esercitazione internazionale con velivoli F-35B di Marina, Aeronautica e US Marine Corps (26-11-2021)

fonte: http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/F35-conclusa-esercitazione-internazionale-con-velivoli-F-35B-di-Marina,-Aeronautica-e-US-Marine-Corps.aspx,-Aeronautica-e-US-Marine-Corps.aspx I velivoli di 5^ generazione italiani e quelli statunitensi hanno operato dalla portaerei italiana Cavour e da quella britannica...

F-35 dell'Aeronautica Militare, parola al pilota (27-10-2021)

fonte: https://aresdifesa.it/f-35-dellaeronautica-militare-parola-al-pilota-video/ Sono un pilota ... (clicca sulla foto per vedere il breve ma interessante video)  

I critici dei costi dell'F-35 non hanno idea di cosa stanno parlando (30-07-2021)

  The F-35 Cost Critics Have No Idea What They are Talking AboutFonte: https://nationalinterest.org/blog/buzz/f-35-cost-critics-have-no-idea-what-they-are-talking-about-190764 Traduzione dell'articolo di cui al link sopra riportato Molti...

La Svizzera sceglie l’F-35. Così il velivolo americano ha battuto la concorrenza (02-07-2021)

fonte: https://formiche.net/2021/06/f-35-svizzera-gara/ Il Consiglio federale svizzero ha annunciato oggi la vittoria dell’F-35 nella gara “Air 2030” che, a settembre 2020, è...

Falcon Strike 2021 a Pantelleria (11-06-2021)

fonte: https://formiche.net/2021/06/che-ci-faceva-un-f-35-britannico-a-pantelleria/ Che ci faceva un F-35 britannico a Pantelleria?    (08/06/2021) “F-35 diplomacy” in azione. Gli avanzati velivoli di Usa, Uk e...

F-35 italiani in Estonia: inizia la missione di Air Policing "Baltic Eagle II" (06-05-2021)

fonte: https://www.ansa.it/sito/videogallery/italia/2021/05/04/f-35-italiani-in-estonia-inizia-la-missione-di-air-policing-baltic-eagle-ii_f3c2cdd1-bb2d-4947-912a-8685c5c4dee5.html   F-35 italiani in Estonia: inizia la missione di Air Policing "Baltic Eagle II" Per la prima volta nell'ambito dell'Alleanza Atlantica potrebbero...

Considerazione del generale (r) Claudio Debertolis, Presidente nazionale dell'Associazione Nazionale Ufficiali Aeronautica (02-02-2021)

Riportiamo la considerazione del generale (r) Claudio Debertolis Presidente nazionale di ANUA (Associazione Nazionale Ufficiali Aeronautica) pubblicata su ''Il Corriere...

F-35A e F-35B dell’Aeronautica Militare in modalità “Beast Mode” ... (31-01-2021)

Fonte: www.aviation-report.com   F-35A e F-35B dell’Aeronautica Militare in modalità “Beast Mode” sganciano simultaneamente armamento inerte a guida laser. Il 28 gennaio...

Primo volo di AN-16 RNAF con l'Eurofighter come chase (27-01-2021)

26 gennaio 2021 - Primo volo di AN-16 RNAF con l'Eurofighter come chase. Decollo da Cameri con la catena del Rosa...

F-35: continua l’iter d’integrazione tra i velivoli di 4ª e 5ª generazione (14-01-2021)

fonte: www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/... 13 Gennaio 2021   -  Fonte 32° Stormo   -  Autore Magg. Daniele Trifance   Svolta presso il 32° Stormo l’attività addestrativa...

L’F-35 tra il Covid e le opportunità per l’Italia. Un punto sul programma (05-01-20121)

Fonte: https://formiche.net/2020/12/f35-covid-italia-programma/ Di Stefano Pioppi | 31/12/2020 Il programma F-35 chiude il 2020 con 123 consegne. Impatto Covid mitigato, con annesso mantenimento...

Manutenzione F-35, a Cameri 40 anni di lavoro (08-12-2020)

fonte: La Stampa Piemonte edizione del 7 dicembre 2020 clicca sull'immagine per visualizzare l'articolo

Il Pentagono assegna a Lockheed Martin il potenziamento della FACO di Cameri, il sito di produzione italiano degli F-35 (19/09/2020)

Fonte: https://www.aviation-report.com/pentagono-assegna-lockheed-martin-potenziamento-faco-di-cameri ... Foto: Copyright Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare, Troupe Azzurra Con un contratto dell’11 settembre 2020, il Pentagono...

F-35: traguardo di 5000 ore di volo per i velivoli del 32° Stormo (01/09/2020)

Fonte: http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/traguardo-di-5000-ore-di-volo-per-gli-F35A-di-Amendola.aspx Gli F-35A del 32° Stormo, primo Reparto in Europa ad acquisire i velivoli di quinta generazione, sono integrati nel...

Esercitazione "Proof of concept expeditionary", testate a Pantelleria le capacità di proiezione dell'Aeronautica Militare (05/08/2020)

31 Luglio 2020   Fonte: Aeronautica Militare   Autore: Uff. Pubblica Informazione AM - Roma (http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/pantelleria.aspx) L’F-35B, versione STOVL del nuovo caccia di...

F-35. Stato dell’addestramento ad oggi (17-04-2020)

Attualmente, più di 1.000 piloti di F-35 e 9.000 manutentori si sono qualificati attraverso il Training System del F-35, e...

Primo F-35B per l'Aeronautica Militare (26-02-2020)

fonte:  https://www.aviation-report.com/aeronautica-militare-riceve-il-primo-f35b-versione-a-decollo-corto-ed-atterraggio-verticale/Testo: Gianluca ConversiImmagini: F-35A (AL-12) G. Clemente, F-35B (BL-3) S. Marzorati Sabato 22 febbraio 2020, il terzo F-35B Lightning II...

Vola il terzo F-35B italiano assemblato presso la FACO di Cameri (20-01-2020)

 fonte: https://www.aviation-report.com/vola-il-terzo-f-35b-italiano-assemblato-presso-la-faco-di-cameri/ Autore: Gianluca Conversi E la Lockheed Martin autorizzata alla vendita di 32 F-35A alla Polonia Dopo il maiden flight di lunedì...

Che accoglienza per l'arrivo del primo F35 dalla fabbrica di Cameri! (08-11-2019)

Il primo F-35A operativo della Royal Netherlands Air Force è arrivato, proveniente dallo stabilimento FACO di Cameri, a Leeuwarden ed...

Sottosegretario Tofalo a Cameri con il collega della Polonia (06-11-2019)

Roma 17 ottobre 2019Il Sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, ha incontrato il Sottosegretario per la Difesa della Polonia, Marek Łapiński, in...

Primo F35 olandese, costruito alla FACO

Il 12 Settembre 2019 il Segretario di Stato alla Difesa dei Paesi Bassi, Barbara Visser, ha pronunciato un bel discorso...

TLP Amendola, Gen. Rosso: conseguita Initial Operational Capability F-35

fonte: Ufficio Generale del Capo di SMA (http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/TLPAmendola2018.aspx)   Il Capo di Stato Maggiore AM ha annunciato il conseguimento dell’importante traguardo ad...

Washington risponde a Mosca. Gli F-35 protagonisti della maxi esercitazione Usaf (27-11-2018)

fonte: https://formiche.net/2018/11/washington-risponde-a-mosca-gli-f-35-protagonisti-della-maxi-esercitazione-dellusaf/ Botta e risposta di quinta generazione tra Stati Uniti e Russia. Se Mosca pubblica le foto del SU-57 sui...

Expedite Scramble per 35 F-35A americani

fonte: https://www.stripes.com/news/air-force-launches-dozens-of-f-35-stealth-fighters-for-combat-power-exercise-in-utah-1.557337 di CYNTHIA GRIGGS / U.S. AIR FORCE PHOTO clicca sulla foto per guardare il video su youtube.com "Expedite Scramble" per...

Altri due F-35 per la difesa italiana, mentre il Belgio si prepara ad ordinarlo (02-11-2018)

fonte: https://www.aviation-report.com/altri-due-f-35-per-la-difesa-italiana-mentre-il-belgio-si-prepara-ad-ordinarlo/ Nonostante le incertezze che gravano sul programma Joint Strike Fighter alimentate dalle dichiarazioni di esponenti del nuovo Governo, i...

F-35, prima di decidere bisogna conoscere. La visita di Tofalo a Cameri

fonte https://formiche.net/2018/10/tofalo-f-35-cameri/ Il sottosegretario alla Difesa ha fatto visita al sito di Cameri, in provincia di Novara, cuore della partecipazione italiana...

Rivoluzione F 35 (1-10-2018)

 fonte: http://www.difesaonline.it/evidenza/interviste/rivoluzione-f35  (di Andrea Cucco) 01/10/18 - Il mio arrivo all’aeroporto di Amendola riassume eloquentemente il balzo fatto dall’Aeronautica Militare con...